7 novembre 2012

Lo shopping sul web accelera: 11 miliardi di euro nel 2012

L’undicesimo rapporto annuale sull’e-commerce del Politecnico di Milano mostra le stime degli acquisti online per il 2012 e per la prima volta evidenzia una crescita della vendita di prodotti maggiore rispetto ai servizi. Gli acquisti sfioreranno gli 11 miliardi trainati dall’abbigliamento e dal fenomeno dei club online.
Key facts
Una panoramica dei dati salienti che la School of Management del Politecnico di Milano ha presentato il 25 ottobre nell’undicesimo rapporto annuale dell’Osservatorio e -commerce B2C. Il valore degli acquisti online nel 2012 sfiorerà gli 11 miliardi di euro, in crescita del 18% rispetto al 2011. Per la prima volta la vendita online di prodotti da siti internet operativi in Italia cresce in valore più di quella dei servizi.
Il trend di vendite e acquisti per settore
Complessivamente continua la crescita a due cifre anche nel 2012 delle vendite online da siti italiani: +19% per un valore delle vendite di 9.621 miliardi. Se poi si considera il fenomeno dello shopping online dal punto di vista del consumatore italiano i numeri sono più ampi: +18% rispetto al 2012, in controtendenza rispetto alla crisi dei consumi registrata dai negozi tradizionali, in calo del 2%.
L’aumento maggiore riguarda l’abbigliamento, +33%, grazie alla crescita dei club online e all’ingresso di nuovi player.
Ottimi risultati anche per l’informatica e l’elettronica di consumo, +27%, trainata da Amazon e dai grandi retailer.
Il turismo continua a fare la parte del leone: con 4.389 miliardi rappresenta il 46% dell’e-commerce in Italia, in aumento del 14%, grazie alla crescita degli operatori del trasporto aereo e ferroviario, dei portali di hotel e dei club online.
Quasi un altro miliardo per le assicurazioni che segnano un +14%.
Il “ritardo” italiano
Tutto positivo se si resta in casa. Tuttavia, l’Italia resta indietro rispetto alla media europea.
L’Italia infatti denuncia ritardi condizionati dalle infrastrutture, ma anche da una minore familiarità con il Web: il 15% degli italiani acquista sul web (43% media UE) e solo il 5% delle aziende utilizza l’eCommerce come canale di vendita (15% media UE).
Per le aziende è una sfida carica di opportunità: nuovi mercati che si aprono, nuovi segmenti di consumatori, costi operativi ridotti.
Ma non semplice.
Individuare la migliore combinazione di tecnologia, strumenti e strategia rappresenta il fattore chiave per il successo di un progetto eCommerce.
Quali sono le migliori soluzioni per l’e-commerce B2C disponibili sul mercato?
La scelta della piattaforma eCommerce rappresenta uno degli aspetti prioritari dell’intero processo.
Funzionalità, marketing tools, integrazione con i device in Mobilità e con i Social Network sono alcuni dei parametri valutativi che gli eCommerce Manager devono considerare nella scelta di quello che a ragione viene definito il “cuore” di ogni progetto eCommerce.
Forrester Research, la nota società di ricerca indipendente, ha appena pubblicato il suo rapporto “latest Wave” sul tema del commercio B2C, intitolato “The Forrester Wave™: B2C Commerce Suites, Q3 2012” – e ha nominato la suite IBM per l’eCommerce leader nel settore del commercio B2C.
IBM WebSphere Commerce eletta tra le migliori soluzioni B2C Commerce
Sul rapporto si legge che:
“IBM WebSphere Commerce rappresenta una soluzione eCommerce B2C altamente flessibile e scalabile, adottata dai top retailer e che mostra una costante crescita di successo nel tempo. La suite è rafforzata attraverso un set di funzionalità aggiuntive, Unica, Coremetrics (tra gli altri), che la rendono un prodotto assolutamente aggressivo in termini di marketing.
Nel rapporto, Forrester Research ha individuato “i 10 provider di software più significativi” (definiti “the best of the best”) tra le suite per il commercio B2C e le ha sottoposte ad una valutazione basata su 75 criteri.
Sul rapporto si legge che:
“I principali fattori di differenziazione di IBM sono il ricco set di funzionalità per l’e-commerce, con un’architettura flessibile orientata ai servizi (Service Oriented Architecture - SOA) e la capacità di integrazione che permette al prodotto di essere esteso e personalizzato.
… IBM ha una strategia di prodotto molto forte concentrata su miglioramenti del prodotto di base, nonché sulla costruzione di una suite completa di funzionalità multicanale.
A breve è prevista l’offerta SaaS, combinando WebSphere Commerce e Sterling Commerce in un formato cloud-based. Si tratterà di un'opzione interessante per i clienti ...”
Interessati?
Se state valutando la possibilità di acquistare una suite per il commercio B2C, questo rapporto è un "must read" per chi intenda investire in una piattaforma.
Scaricate la vostra copia gratuita e scoprite perché IBM è stata eletta tra le migliori suite per il commercio B2C disponibili sul mercato.
Per il download del Report completo
Cosa può fare Tecla.it per il tuo eCommerce